…e noi siamo già al lavoro sul prossimo progetto con Cineteca di Bologna

Prolungata fino al 5 marzo 2017 la mostra ‘Lumière! L’invenzione del cinematografo’, allestita dalla Cineteca di Bologna nel Sottopasso di Piazza Re Enzo, dedicata ai fratelli Auguste e Louise Lumière, che nel 1895 inventarono il cinema, cambiando per sempre il nostro modo di guardare il mondo.

Più di un mese ancora per scoprire le tantissime sorprese della mostra, dal primo cinématographe originale, alla ricostruzione dell’ambiente (del programma cinematografico) della prima proiezione della storia del cinema, presentata dai Lumière a Parigi il 28 dicembre 1895. Un programma di una mezz’oretta, portato da Lione – dove vivevano e lavoravano Auguste e Louis Lumière – dal padre Antoine, che così rispose a un ammaliato Georges Méliès: “Il cinematografo non è in vendita. E ringraziatemi, giovanotto: questa invenzione non ha alcun futuro”.

La mostra ‘Lumière! L’invenzione del cinematografo’ sarà aperta il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 14 alle ore 20; il sabato dalle 10 alle 22; la domenica e i festivi dalle 10 alle 20, fino al 5 marzo, andando così a coincidere con la conclusione di Visioni Italiane, il festival dedicato ai talenti emergenti in ambito fiction e documentario, che si terrà alla Cineteca di Bologna dall’1 al 5 marzo.

Noi di MEC intanto siamo a fianco della Cineteca di Bologna per il prossimo progetto espositivo nel Sottopasso di Bologna. Stay Tuned!